LA GRANDE OPERA DI SENSEI OHSAWA

Presentazione del libro a cura di Clelia Bolzon

martedì 24 settembre h 19.00
presso In simbiosi
Palmanova
Borgo Cividale, 18

Un libro scritto da un autore francese, Jacques Mittler, sull’insegnamento e sulla vita di uno degli uomini più straordinari ma curiosamente, anche meno noti del secolo scorso.

Il maestro Georges Ohsawa, lo “sconosciuto” più straordinario del mondo, è stato il ponte tra Oriente e Occidente e per primo ha spiegato la logica della cultura orientale, basata sul principio Yin-Yang.

Per primo:

  • ha introdotto e sviluppato in Occidente l’agopuntura
  • ha introdotto in Occidente l’Aikido
  • ha favorito la diffusione dello Yoga 
  • ha fatto conoscere lo Zen  
  • ha fatto conoscere le arti tradizionali giapponesi del bonsai e del disporre i fiori (Ikebana)
  • ha fatto conoscere la filosofia dell’Estremo Oriente e la sua medicina: la macrobiotica

…e molto altro. 

Un libro indispensabile per cogliere una visione del mondo basata su una logica diversa da quella cartesiana sulla quale si è sviluppata la nostra civiltà. 

Soprattutto, una visione del mondo antica ma sempre feconda, alla luce delle moderne scoperte scientifiche (prima fra tutte la meccanica quantistica), e necessaria per uscire dal vicolo cieco in cui la nostra civiltà e noi come individui siamo ormai da troppo tempo.

Per chi ha già sentito nominare Georges Ohsawa o magari lo conoscesse anche da decenni, questa è la PRIMA occasione in cui è presentata la sua grande opera in modo organico e completo, con una traduzione che ha finalmente riveduto e corretto diversi errori (anche gravi) compiuti in passato e che hanno portato a fraintendimenti (altrettanto gravi) delle sue parole.